In uscita "Più de la Vita", Michele Sambin e la sua arte

Bnz

Padova, 2 ott. (askanews) - Esce ad ottobre "Più de la Vita", il film di Raffaella Rivi dedicato a Michele Sambin: pioniere della videoarte, ideatore di performances, spettacoli teatrali, opere pittoriche e partiture sonore. Prodotto da Kublai Film, Più de la Vita, dopo il debutto all'Asolo Art Film Festival (21 giugno) e l'ospitata al Lago Film Festival (25 luglio), approda nelle sale in un vero e proprio tour lungo il Belpaese.

Fra le prime sale autunnali ricordiamo: il 7 Ottobre al Cinema Rossini di Venezia e il 15 ottobre al Cinema Dante di Mestre.

Documentario e film si incontrano nella narrazione della vita e del pensiero di un grande artista contemporaneo, Michele Sambin: viaggiatore e precursore dei linguaggi della contemporaneità dalle mille sfaccettature, Sambin ha esplorato le arti visive nelle sue varie forme, si è immerso nella musica, ha attraversato il teatro, ha sostanzialmente disegnato il volto della videoarte nei suoi esordi per più aspetti pionieristici. La regista Raffaella Rivi ha scelto il linguaggio del cinema per raccontare l'uomo e l'artista in un lavoro che è a sua volta un'opera d'arte sull'opera d'arte. Disegnato con tratto che molto deve ad una sensibilità creativa tipicamente femminile.

(Segue)