Ustica, Giovanardi: da Fico parole imbarazzanti. Depositer carte

Rea

Roma, 28 giu. (askanews) - "Il due dicembre del 2010, non al Bar Sport ma alla Camera dei Deputati, ho risposto a nome del Governo, di cui facevo parte come Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, ad una interpellanza su Ustica.Nella dettagliata risposta, che agli atti della Camera che l'On Fico attualmente presiede, cito testualmente tutti i motivi per i quali la Corte d'Appello prima e la Cassazione penale poi, con sentenza passata in giudicato, hanno escluso categoricamente battaglia aerea e missile, parlando addirittura di 'fantascienza' e 'trama di un libro di spionaggio'". Lo sostiene in una nota Carlo Giovanardi (Idea).

" incredibile - aggiunge- che ieri a Bologna la terza carica dello Stato con imbarazzanti e infondate dichiarazioni abbia confuso l'ordinanza-sentenza con la quale nel vecchio rito il dottor Priore archivi con Sentenza le accuse verso alcuni indiziati e con Ordinanza rinvi a giudizio i Generali dell'Aeronautica, poi assolti nel 2007 'perch il fatto non sussiste' alla fine dello stesso processo, sostenendo che la verit giudiziaria sta nel rinvio a giudizio e non nella sentenza finale del Processo. Secondo questa vera e propria 'somarata' sarebbe come dire che la verit su Enzo Tortora, accusato di essere uno spacciatore di droga, sta nel rinvio a giudizio e non nella sua definitiva assoluzione. Naturalmente depositer a Roma marted a Palazzo Chigi queste carte nell'incontro con il Capo dei Servizi per dimostrare la montagna di bugie e depistaggi sfornati negli anni da uno spregiudicato cosiddetto 'giornalismo di inchiesta' insieme al rinnovato invito a rendere immediatamente pubblici i documenti sulle minacce di rappresaglia libiche- palestinesi all'inizio di quel terribile 1980".