Ustica: Rossomando (Pd), 'senza verità resta ferita aperta'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 27 giu. (Adnkronos) – "Lo scorso anno il Senato ha deliberato la desecretazione degli atti classificati fino al 2001, facendo quanto in suo potere per dare un contributo alla ricerca della verità anche sulla strage di Ustica. Senza risposte alle tante richieste di giustizia, a partire da quella dell'associazione dei parenti delle vittime, Ustica resta una ferita aperta. 41 anni non sono bastati, complici resistenze e zone d'ombra; la ricerca della verità è una necessità che accomuna tutte le istituzioni della Repubblica". Lo dichiara la vicepresidente del Senato ed esponente del Pd, Anna Rossomando.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli