Utero in affitto, a Genova il nuovo romanzo di Roberta Trucco

Adx/Int2

Roma, 7 ott. (askanews) - Utero in affitto: le distorsioni della modernità in un romanzo feroce, delicato, disarmante. Sarà presentato domani alle ore 18 presso la Feltrinelli Genova via Ceccardi 16-24r l'appassionante romanzo di Roberta Trucco "Il mio nome è Maria Maddalena", appena pubblicato dalla Marlin, la casa editrice di Tommaso e Sante Avagliano. Accanto all'autrice ci saranno Grazia Francescato e Paola Mordiglia, mentre le letture sono affidate all'attrice Lisa Galantini.

La storia è quella di Maria Maddalena, una ragazza giovane e bella che in una Los Angeles priva di scrupoli, accetta di firmare un contratto per fare da madre surrogata ad una coppia di omosessuali, ma quando questi decidono, e il contratto glielo consente, di farle abortire uno dei due gemelli che porta in grembo, la sua natura profonda, il suo istinto più vero si ribella e scappa in Amazzonia, luogo della sua grande passione, per fuggire a quella burocrazia assassina che l'avrebbe vista anche colpevole. In Amazzonia emergono più forti che mai, le contraddizioni del nostro tempo in cui, in nome di un progresso senza etica e senza spirito, qualunque acquisizione è consentita, anche quella che viola organi, viscere, corpo degli esseri umani, divenuti merce tra le merci.