UX300e, la prima elettrica di Lexus

redazione@motor1.com (Adrian Padeanu)
2020 Lexus UX 300e

Svelata al Salone Auto di Guangzhou, la Lexus UX300e offre circa 400 km di autonomia su ciclo NEDC

Mentre Elon Musk presenta in quel di Los Angeles il suo Cybertruck, dall'altra parte del mondo, a Guangzhou, in Cina, Lexus svela il suo UX300e, ovvero il primo veicolo elettrico della casa nipponica. Una prima mondiale durante il salone Auto cinese, dove questo crossover elettrico punterà in quanto mercato chiave, insieme a Giappone ed Europa.

Estetica di dettaglio

Si tratta di un mezzo figlio di quella strategia globale che il gruppo Toyota-Lexus sta mostrando al mondo e sta attuando dopo averla presentata al Salone di Tokyo sotto il nome di "Lexus Electrifield".

Ad un primo sguardo, ovviamente, non vi sono novità da sottolineare. D'altro canto, si tratta di una declinazione della Lexus UX. Dunque, vi è stato più un lavoro di adattamento. Si parte da una modifica ai cerchi per migliorare la penetrazione aerodinamica, per passare poi ad una leggera rivisitazione dell'altezza ridotta di 20 millimetri; è stata anche cambiata la copertura del sottoscocca, ridisegnata per cercare di migliorare l'efficienza. Dentro invece è stato cambiato il quadro strumenti in funzione della natura elettrica.

400 km di autonomia

E' dentro che questa UX ovviamente è cambiata. Via il propulsore più "tradizionale" in luogo di un motore elettrico capace di sviluppare 150 kW (201 CV) e 300 Nm di valore di coppia massimo. Lungo il pianale si trova poi il pacco batterie agli ioni di litio con una capacità massima di 54,3 kWh, ed energia sufficiente per durare per 400 chilometri in base però al ciclo NEDC. La valutazione tramite standard WLTP deve ancora essere misurata.

Tempi di ricarica? circa 50 minuti con una presa da 50 kW o circa sette ore con una presa domestica da 6,6 kW.

La Lexus UX300e raggiunge sulla bilancia 1900 chilogrammi, e nel computo della sua diversa natura, ha ammortizzatori rivisti nella loro taratura per gestire il peso extra.

Lexus tra passato e futuro

La prima di una serie

Tra gli elementi di contorno, sicuramente da segnalare l'Active Sound Control (ASC) che "trasmette suoni naturali e ambientali". La UX300e rappresenta il primo SUV EV di casa Lexus, ma è sicuramente una pioniera in quanto la divisione lusso di casa Toyota sta lavorando su una nuova piattaforma dedicata per auto a zero emissioni.

La prima auto sviluppata da zero come EV è prevista per l'inizio del 2020, quando Lexus presenterà anche il suo primo modello PHEV.