Uzbekistan, Mirziyoyev rieletto presidente

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 25 ott. (askanews) - Il candidato del Partito Liberal Democratico dell'Uzbekistan Shavkat Mirziyoyev è stato eletto Presidente della Repubblica dell'Uzbekistan con oltre l'80% dei voti.

Il 25 ottobre 2021, il presidente del Comitato elettorale centrale dell'Uzbekistan Zainiddin Nizamkhodzhayev ha annunciato i risultati preliminari delle elezioni presidenziali tenutesi in Uzbekistan il 24 ottobre.

Il presidente della CEC ha osservato che le elezioni presidenziali di ieri sono state una vivida manifestazione dell'alto pensiero e della saggezza del popolo uzbeko. Queste elezioni - dice la commissione - sono parte integrante delle riforme coerenti e dinamiche in corso nel Nuovo Uzbekistan in tutte le sfere, comprese quelle politiche, legali, sociali, economiche, spirituali ed educative.

In una nota l'ambasciata dell'Uzbekistan sottolinea che "le elezioni presidenziali... si sono svolte in un ambiente competitivo tra cinque partiti politici e i loro candidati" e " sono diventate una vivida dimostrazione del rafforzamento della libertà e della democrazia in Uzbekistan. Le elezioni hanno dimostrato ancora una volta il crescente pensiero politico e l'attività pubblica del popolo uzbeko".

Le elezioni si sono svolte "senza vera concorrenza", hanno invece osservato lunedì gli osservatori dell'Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa (OSCE) e del Parlamento europeo.

Gli osservatori hanno anche notato in una dichiarazione "segni di falsificazione delle schede in diversi seggi elettorali" e hanno notato che "un gran numero di elettori" ha potuto votare "senza presentare alcun documento di identità".

La commissione elettorale uzbeka, dal canto suo, ha respinto le accuse, affermando che lo scrutinio è stato organizzato e condotto "secondo gli standard internazionali".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli