Bufera su Feltri dopo tweet su Genovese, M5s: Meloni lo allontani

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 16 ott. (askanews) - Bufera sul direttore editoriale di Libero e consigliere comunale di Fdi a Milano, Vittorio Feltri, dopo la pubblicazione di un tweet sul caso di Alberto Genovese, l'imprendotore per il quale la Procura di Milano ha chiesto il rinvio a giudizio per presunte violenze sessuali. "Siamo d'accordo, bisogna condannare Genovese se ha stuprato. Però un pizzico di ammirazione egli lo merita: ha scopato una ragazza per 20 ore. Il mio record è 6 minuti lordi" ha scritto e poi cancellato il giornalista sulla piattaforma di microblogging.

"Il senso dell'umorismo medio su Twitter è pari a quello di una lumaca bollita" ha poi aggiunto Feltri dopo la cancellazione del messaggio incriminato.

"Questo non è folclore, non è una battuta. Queste parole sono feccia. Queste parole sono la voce di Fratelli d'Italia a Milano. Per il decoro delle nostre istituzioni ci auguriamo che Vittorio Feltri lasci la politica e ogni attività pubblica. Chiediamo che Giorgia Meloni, che è una donna, che è una mamma, che è cristiana, prenda immediatamente posizione e allontani il suo capolista dal Consiglio Comunale" ha commentato, tra gli altri, Nicola Di Marco, consigliere regionale del Movimento Cinque Stelle in Lombardia.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli