Va al supermercato per fare avance alla cassiera: denunciato

Con la sua autovettura dalla provincia di Parma si è spostato in quella reggiana per fare delle "avance" a una cassiera di un supermercato. Ora l'uomo, un 33enne della provincia di Parma è finito nei guai: è stato denunciato dai carabinieri della stazione di San Polo d'Enza alla Procura reggiana per il mancato rispetto del decreto della Presidenza del Consiglio dei ministri che limita gli spostamenti.

È accaduto l'altro pomeriggio a San Polo d'Enza, in provincia di Reggio Emilia dove, come in altri territori dell'Emilia-Romagna, sono stati intensificati i controlli delle forze dell'ordine per il rispetto delle misure governative. Nei guai è finito un 33enne di San Polo d'Enza fermato dai militari nel parcheggio di un supermercato del paese dove si era introdotto con il solo fine di fare avance alla cassiera.

È stata proprio la donna ad allertare il 112 che ha inviato sul posto una pattuglia della stazione di San Polo d'Enza.