Vacanze allungate, Bianchi: “Misura sbagliata, il problema è cosa avviene fuori dalla scuola”

·1 minuto per la lettura
vacanze allungate bianchi
vacanze allungate bianchi

Di fronte alla proposta delle vacanze di Natale allungate per gli studenti avanzata da alcuni esperti, il ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi ha dato parere contrario: secondo lui si tratta di una misura sbagliata perché i dati dimostrano che le scuole sono ambienti sicuri.

Bianchi sulle vacanze allungate

Intervistato durante la trasmissione Unomattina in onda su Rai Uno, l’esponente del governo ha ricordato che quello scolastico è il comparto che con più prontezza ha risposto all’invito alla vaccinazione e non è dunque giusto penalizzarlo. Anche perché i positivi nelle scuole sono sotto lo 0,50% e le classi in quarantena sono 10 mila su 400 mila. “Il problema è cosa avviene fuori dalla scuola“, ha aggiunto.

L’idea di fondo dell’esecutivo, ha continuato Bianchi, è la presenza e la risposta sono i vaccini. Il vero strumento per evitare il ritorno alle quarantene non è infatti il posticipo del rientro in classe ma l’immunizzazione.

Bianchi sulle vacanze allungate e il green pass a scuola

Il titolare dell’Istruzione si è anche espresso sulla proposta di consentire l’accesso a scuola solo ai possessori di green pass: “Ne discuteremo domani mattina con tutti i ministri in cabina di regia“. Pur ammettendo che la proposta dei sindaci ha trovato un’ampia opposizione, l’esecutivo ne parlerà serenamente tenendo comunque presente che “un conto sono i ragazzi grandi vaccinati all′85%, un conto sono i bambini” per cui è appena iniziata la campagna vaccinale.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli