Vacanze, Coldiretti: 1/3 della spesa a tavola, cibo batte alloggio

Red/Cro/Bla

Roma, 30 lug. (askanews) - Il cibo diventa la voce principale del budget delle famiglie in vacanza in Italia con circa un terzo della spesa di italiani e stranieri destinato alla tavola per consumare pasti in ristoranti, pizzerie, trattorie o agriturismi, ma anche per cibo di strada o specialità enogastronomiche per un importo complessivo stimato in circa 30 miliardi all'anno. E' quanto emerge dallo studio Coldiretti sul turismo in Italia.

Un valore che - sottolinea la Coldiretti - supera abbondantemente quello per l'alloggio pari a circa 24 miliardi, per l'acquisto di souvenir di abbigliamento e artigianato fermo a quasi 19 miliardi e le spese per trasporti e attività culturali, ricreative e di intrattenimento che sfiorano i 9 miliardi. Negli ultimi dieci anni si è verificata una vera esplosione in Italia della spesa turistica per la tavola che è balzata del 40% dal 2008 ad oggi nonostante gli anni di crisi che hanno colpito l'economia.

(Segue)