Vacanze pericolose per una coppia di turisti italiani: il folle inseguimento

Cap D'Agde
Cap D'Agde

Una turista italiana di 30 anni avrebbe subito molestie a Cap D’Agde, dove era in vacanza assieme a suo marito quarantenne. La donna ha raccontato di essere stata inseguita da uomini con il membro in mano. La 30enne è stata inoltre toccata nonostante lei e il coniuge avessero manifestato il loro dissenso. La coppia ama vivere delle vacanze avventurose, all’infuori dell’ordinario, ma questa volta se l’è vista davvero brutta. La giovane ha dichiarato di essere naturista e scambista ma che che la vacanza nel villaggio di Cap D’Agde sia stata traumatizzante.

Cap D’Agde: la turista e suo marito circondati in spiaggia

Lucia (nome di fantasia) ha raccontato al Fatto Quotidiano la disavventura sua e di suo marito Mario (altro nome di fantasia) vissuta al villaggio di Cap D’Agde. La ragazza ha dichiarato che lei e Mario stavano avendo un momento di intimità in spiaggia, ma poi è accaduto l’imprevisto: “Sono arrivate orde di singoli a circondarci. Nonostante avessimo fatto cenno di no, che non gradivamo la loro presenza, hanno cominciato a m**********.” Gli uomini dovrebbero essere stati all’incirca una trentina. Avrebbero inoltre toccato la 30enne contro la sua volontà.

Lucia è stata inseguita

Lucia ha spiegato di essere stata continuamente molestata in presenza di Mario mentre erano in vacanza a Cap D’Agde. La donna ha reso noto un particolare: “Persino mentre camminavamo mi inseguivano col membro in mano e mi toccavano”. Alla fine, la coppia ha deciso di andare via e di continuare le vacanze altrove.