Vacca (M5S): didattica a distanza è fondamentale

Pol/Bar

Roma, 18 mar. (askanews) - "E' inconcepibile assistere agli attacchi alla ministra dell'Istruzione Lucia Azzolina in un momento tanto difficile e delicato, che vede impegnata lei stessa, così come tante famiglie, studenti e personale scolastico, per non recidere il patto educativo e portare a termine l'anno scolastico nel modo meno traumatico possibile". Lo ha dichiarato in una nota Gianluca Vacca, deputato del Movimento 5 stelle e capogruppo stellato in commissione Cultura, Scienza e Istruzione.

A giudizio del parlamentare M5S "le lezioni a distanza sono ormai pane quotidiano per migliaia di docenti e alunni - e sempre più se ne aggiungono quotidianamente - impegnati in questa avventura comune, tanto necessaria quanto positiva, anche sotto il profilo dei rapporti interni alla comunità scolastica. Ed è assurdo che gli stessi soggetti che criticano le linee guida in materia chiedano poi un confronto con la ministra proprio online!".

"Comprendiamo - ha proseguito Vacca - le difficoltà dei docenti nel gestire questo processo, ma stiamo lavorando per offrire soluzioni rapide a tante delle criticità emerse dal confronto con loro e con tutto il personale della scuola. Sospendere le lezioni a distanza significherebbe arrestare senza alcuna valida ragione un percorso iniziato e accolto con favore da migliaia di ragazzi, docenti e genitori. Significherebbe abbandonare gli studenti e le loro famiglie, voltando le spalle alle potenzialità enormi che offre la tecnologia che, mai come in questo momento, sta tendendo una mano al mondo della scuola e non solo".(Segue)