Vaccinazioni, il premier promette trasparenza sui dati

·1 minuto per la lettura
giuramento sottosegretari governo Draghi
giuramento sottosegretari governo Draghi

Durante il suo intervento alla Camera dei Deputati, avvenuto dopo l’analogo incontro al Senato della Repubblica, il presidente del Consiglio Mario Draghi ha promesso trasparenza da parte del governo in merito al dati delle vaccinazioni nel nostro Paese. Il premier ha inoltre affermato che va cercato un coordinamento in questo senso con gli altri paesi dell’Unione Europea.

Il discorso di Draghi alla Camera

Nel corso del suo intervento sul piano vaccinale, Draghi ha dichiarato: “Il governo renderà pubblici in settimana tutti i dati sui vaccini sul sito della Presidenza del Consiglio, Regione per Regione, categoria d’età per categoria di età. […] Parlo di pragmatismo in senso positivo nei confronti dell’Ue, il coordinamento va cercato. Solo se non funziona vanno cercate altre strade. L’azione dell’Italia è fondata su tre pilastri: rispetto accordi da parte delle multinazionali; sanzioni se non sono rispettati; sostituzioni vaccini mancanti con altri”.

Proprio sulla questione della sinergia tra i vari paesi dell’Unione Europea il presidente del Consiglio ha poi aggiunto: “Sui vaccini la scelta europea credo sia stata giusta ed è facile col senno di poi criticare le scelte fatte in un periodo mai sperimentato prima, bisognava ancora imparare e stiamo ancora imparando, c’è ancora l’insidia e la difficoltà di capire. Però la delusione dei cittadini europei è stata grande, non so se ci sono stati errori, la commissione europea si è difesa, non ha tanta importanza. Bisogna avere umiltà di giudizio e guardare al futuro: le cose vanno meglio, c’è un nuovo commissario Breton che è bravissimo e la risposta è stata immediata. Dobbiamo guardare ai segni positivi all’orizzonte”.