Vaccinazioni, Italia quarta in Ue: meglio di Francia e Germania

·1 minuto per la lettura

Partita con affanno, la campagna di vaccinazioni anti covid in Italia sta procedendo al di sopra della media Ue e, secondo i dati di Our World in Data aggiornati al 13 giugno, pone il nostro Paese al quarto posto tra i Ventisette. A livello Ue, la percentuale di popolazione completamente vaccinata contro il Covid-19 è il 23,92%, con il 20,21% che ha ricevuto solamente la prima dose del siero.

Per l'Italia, i dati riferiscono di un 23,27% di popolazione completamente vaccinata, con un 25,22% che ha ricevuto la prima dose ed è attualmente in attesa di completare il ciclo vaccinale. In totale, in Italia, sono state somministrate una o due dosi di vaccino al 48,49% della popolazione. In termini assoluti, secondo i dati riportati oggi dal sul sito del governo, sono state distribuite 45.745.907 dosi di vaccino, ne sono state somministrate 42.245.192 e le persone che hanno completato il ciclo vaccinale sono 14.070.044.

Meglio del nostro Paese - ma con una popolazione molto inferiore in termini quantitativi - hanno fatto solamente Malta (58,64% completamente vaccinati e 18,18% solo prima dose), Ungheria (42,57% completamente vaccinati e 12,41% solo prima dose) e Finlandia (13,09% completamente vaccinati e 38% solo prima dose).

Tra gli altri grandi Paesi Ue, la Germania figura al settimo posto, con il 25,48% della popolazione completamente vaccinata e il 22,27% coperto solo dalla prima dose, per un totale del 47,75%. La Spagna è undicesima, col 26,20% della popolazione completamente vaccinata e il 18,64% che ha ricevuto solo la prima dose. A seguire la Francia dodicesima, col 21,16% di completamente vaccinati e il 23,64% che ha finora ricevuto solo la prima dose.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli