Vaccinazioni, lunghe code in Lombardia per gli ultraottantenni

·2 minuto per la lettura
Vaccino Covid in Lombardia, 70mila persone over 80 in attesa di prenotare
Vaccino Covid in Lombardia, 70mila persone over 80 in attesa di prenotare

In Lombardia da lunedì 15 febbraio è possibile accedere alle prenotazioni per il vaccino anti Covid per le persone con più di 80 anni. La campagna regionale è partita ufficialmente alle ore 13, con la possibilità di prenotarsi dal proprio medico di base, in farmacia o sull’apposito sito creato dalla Regione Lombardia. Un’iniziativa che ha registrato un notevole afflusso di persone già nei primi minuti dalla sua apertura e che a neanche un’ora dal lancio vedeva in attesa per la prenotazione oltre 70mila cittadini.

Vaccino Covid in Lombardia, code per le prenotazioni

Per poter prenotarsi online è sufficiente andare sul portale della Regione creato apposta per gestire le adesioni. Una volta dato il consenso alla gestione dei dati personali si viene indirizzati a una schermata dove viene precisato che la prenotazione è valida soltanto per le persone con ottant’anni o più: “La piattaforma attualmente non registra l’adesione di persone nate dopo il 1941. Se hai una grave disabilità che non ti consente lo spostamento in autonomia o di essere accompagnato in un centro vaccinale, contatta il tuo Medico di medicina generale: compilerà per te il modulo di adesione alla vaccinazione specificando che dovrà essere gestita attraverso un’altra modalità”.

Da qui si passa poi a un’altra pagina dove finalmente è possibile registrarsi, inserendo il proprio codice fiscale, l’anno di nascita e le ultime cinque cifre della tessera sanitaria o della carta dei servizi, oltre ovviamente al proprio numero di cellulare dato che la conferma della prenotazione avviene tramite SMS.

A causa dell’ingente afflusso di persone tuttavia, in molti stanno registrando in queste ore alcuni disagi per quanto riguarda il meccanismo di prenotazione, con il portale della Regione che in alcuni casi rende impossibile la registrazione e precisa: “Stiamo ricevendo numerose richieste di accesso e potrebbero verificarsi rallentamenti del servizio. Ti chiediamo di riprovare più tardi”.