Vaccini anti-Covid causano rischi cardiaci? Gli studi di Pfizer e Moderna

Using a syringe to attack the new covid-19 variant. A young doctor in a white protective glove holds a medical syringe and a vial.
Vaccini anti-Covid causano rischi cardiaci? Gli studi di Pfizer e Moderna

Gli esperti ribadiscono l'importanza dei vaccini anti-Covid, sottolineando la loro efficacia contro le forme gravi del virus. Ora Pfizer e Moderna sono pronti ad avviare studi per verificare possibili rischi cardiaci provocati dai vaccini contro il coronavirus.

VIDEO - Salute, Covid: arriva Cerberus: la nuova variante è preoccupante, ecco perchè

Pfizer-BionTech e Moderna intraprenderanno studi sulle reazioni avverse a lungo termine legate alla somministrazione dei loro vaccini contro il Covid-19, concentrandosi in particolare sulle miocarditi e altre tipologie di infiammazioni o danni cardiaci. A renderlo noto è l'emittente televisiva "Nbc News".

LEGGI ANCHE: Covid, reinfezioni e nuove varianti. Le notizie di oggi

La notizia arriva a distanza di circa due anni dalla concessione da parte della Food and Drug Administration (Fda) delle autorizzazioni per l'uso di emergenza di quei farmaci negli Stati Uniti.

LEGGI ANCHE: Covid, l'allarme di Pregliasco: "Nuova ondata dopo l’Immacolata"

Pfizer, in particolare, ha avviato assieme alla Pediatric Health Network i preparativi preliminari per condurre test clinici tesi a verificare l'incidenza dei possibili rischi legati al suo vaccino. Dai primi riscontri, sembrerebbe che le infiammazioni cardiache si verifichino con maggior frequenza nei soggetti più giovani. I test pianificati dalla compagnia farmaceutica dovrebbero proseguire per un periodo di cinque anni negli Stati Uniti e in Canada.

GUARDA ANCHE - Dalla Cina arriva il vaccino anti-Covid per inalazione: ecco come funziona

In Italia intanto il ministro della Salute, Orazio Schillaci, è pronto a promuovere una nuova campagna vaccinale. Nel corso di un evento, infatti, lui stesso ha dichiarato: "Il Ministero è al lavoro per lanciare, entro la prossima settimana, una campagna di promozione per le vaccinazioni contro il Covid e contro l'influenza".

Quindi ha sottolineato: "I vaccini sono stati strumenti importanti nella lotta alla pandemia. Abbiamo imparato tutti a capire quanto sia importante, soprattutto per chi rischia l'ospedalizzazione, sottoporsi alla vaccinazione".

Inoltre, Schillaci ha fatto sapere che il Governo sta "lavorando anche sulla quarantena per far sì che soprattutto i pazienti asintomatici positivi possano rientrare prima. A breve anche su questo faremo una comunicazione, eventualmente eliminando anche il tampone finale".

GUARDA ANCHE - Chi è Orazio Schillaci