Vaccini, Bassetti: voler scegliere quale fare è assurdo

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Genova, 22 apr. (askanews) - "Oggi abbiamo due tipi di vaccini, quelli a mRna e quelli a vettore virale. Trovo abbastanza assurdo e sbagliato che le persone scelgano il vaccino, qui non è che si tratta di scegliere una borsa o un paio di scarpe. Noi medici abbiamo studiato una vita per capire, leggere gli studi clinici, quindi o si pensa che noi medici siamo lì per fare il male della gente oppure bisogna fidarsi dei medici e del sistema sanitario". Lo scrive su Facebook il professor Matteo Bassetti, direttore della clinica di malattie infettive dell'ospedale San Martino di Genova.

"Se non ci fidiamo e vogliamo essere noi a decidere quale vaccino fare - sottolinea l'infettivologo genovese - è un meccanismo perverso. Gli enti regolatori sono lì per fare quel mestiere, per stare dalla parte della gente, se invece si pensa che sono lì per fare gli interessi delle case farmaceutiche, allora non abbiamo capito niente. Sono gli stessi enti regolatori che ci permettono di avere farmaci, grazie ai quali viviamo così a lungo. O quell'ente e la medicina è buona in toto - conclude Bassetti - o non può essere buona solo quando ci fa comodo".