Vaccini, Bonaccini "Nessuno strappo con il Governo"

Redazione
·1 minuto per la lettura

ROMA (ITALPRESS) - "Secondo me quello di Draghi era un forte richiamo perché si proceda tutti speditamente. Non c'è stato nessuno strappo e se c'è stato è stato ricomposto, oggi ci sarà un incontro con il Governo". Lo ha detto il presidente della Regione Emilia-Romagna e della Conferenza delle Regioni, Stefano Bonaccini, a Mattino 5, in merito alle parole del premier dei giorni scorsi sulle vaccinazioni e sul ruolo delle Regioni.

"Dobbiamo fare insieme, non può fare lo Stato da solo e non possono fare le Regioni da sole - ha aggiunto Bonaccini -. Lo Stato si è detto pronto a dare una mano a chi è in difficoltà. Quello che è mancato finora non è stata l'organizzazione, ma le dosi".

Quanto alle priorità per le categorie, per Bonaccini "bisogna attenersi alle decisioni prese dal Governo insieme con le Regioni. Ora bisogna completare il più velocemente gli ultra 80enni e poi passare agli ultra 70enni, per questo servono più dosi, e stanno arrivando".

(ITALPRESS).

sat/red