Vaccini, Calenda e la proposta (fallita) ai candidati per Roma

·1 minuto per la lettura

Incentivare la vaccinazione dei cittadini della capitale attraverso un'iniziativa comune, come un evento o un video. Questa la proposta di Carlo Calenda, leader di Azione, agli sfidanti candidati a sindaco di Roma. Una proposta caduta nel vuoto, sembra, dato che i colleghi di M5S, centrodestra e Pd "non hanno ritenuto" di accoglierla. A raccontarlo è lo stesso Calenda, che solo ieri aveva lanciato l'appello su Twitter.

"Dato il momento delicato - scriveva - credo che sarebbe importante che tutti i candidati invitassero i romani a vaccinarsi. Dico di più dovremmo fare un’iniziativa insieme su questo. #vaccinatevi @gualtierieurope @virginiaraggi @EnricoMichetti". Oggi, quindi, l'annuncio: "I candidati sindaco non hanno ritenuto di accogliere la mia proposta per un video/evento comune su vaccinazione. Chi non lo ha già fatto (@virginiaraggi) potrebbe almeno confermare di essersi vaccinata", twitta Calenda.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.
Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli