Vaccini Covid, Bill Gates: "Garantire un equo accesso ai Paesi poveri"

·1 minuto per la lettura

"Siamo nella pandemia da oltre un anno, uno straordinario progresso scientifico ci ha dato i vaccini in maniera rapidissima, ora dobbiamo fare in modo che tutti ne beneficino. Molti paesi si sono impegnati a donare dosi, ma non è ancora abbastanza per tenere il Covid sotto controllo. Se Usa e Europa sono alla svolta, altri Paesi stanno vivendo il picco" della pandemia. E' quanto ha detto Bill Gates intervenendo oggi al Global Health Summit a Villa Doria Pamphili.

"E' il momento di una leadership globale, di solidarietà. Dobbiamo garantire un accesso più equo al vaccino: oltre l'80% del primo miliardo di vaccini sono andate a persone dei Paesi ricchi, se chiudiamo questo gap immenso, altre persone moriranno senza ragione. I Paesi devono condividere risorse e dosi, sono le due azioni da compiere immediatamente. Paesi ricchi hanno prenotato più vaccini di quanti siano necessari" e dovrebbero condividere "le dosi in eccesso". "Questa pandemia ci ha insegnato che dovremo essere preparati meglio per la prossima", conclude.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli