Vaccini, Draghi-Macron "Incoraggianti le dichiarazioni dell'Ema"

Redazione
·1 minuto per la lettura

ROMA (ITALPRESS) - Oggi il presidente del Consiglio italiano, Mario Draghi, e il presidente della Repubblica francese, Emmanuel Macron, hanno avuto uno scambio di vedute sulla decisione presa in molti paesi europei, tra cui l'Italia e la Francia, di sospendere la somministrazione del vaccino AstraZeneca.

"Si tratta di una misura temporanea e cautelativa che durerà fino a giovedì 18 marzo, in attesa della conclusione dell'analisi supplementare condotta dall'Agenzia Europea per i Medicinali - riferiscono fonti della Presidenza del Consiglio -. Le dichiarazioni preliminari di oggi dell'EMA sono incoraggianti. In caso di conclusione positiva dell'analisi dell'EMA, i due leader sono pronti a far ripartire speditamente la somministrazione del vaccino AstraZeneca".

(ITALPRESS).

sat/com