Vaccini in eccesso, disagi nell'hub di Castiglione delle Stiviere

·1 minuto per la lettura
vaccino mantova
vaccino mantova

Nella provincia di Mantova le persone da vaccinare scarseggiano. Le categorie che attualmente sono in lista per la somministrazione dei vaccini (insegnanti e over 80, ad esempio) sono infatti in esaurimento. E’ per questa ragione che si stanno verificando alcuni disagi nei centri di vaccinazione. A Castiglione delle Stiviere, giovedì 25 marzo, ad esempio, si sono presentate soltanto venti persone a fronte di duecento dosi disponibili.

Le vaccinazioni a Mantova

A raccontare quanto accaduto è stato Michele Nicchio, direttore operativo del gruppo Mantova Salus che ha in gestione il polo vaccinale di Castiglione delle Stiviere. “Siamo al paradosso. Stamattina avevamo a disposizione duecento dosi ma nell’elenco dei prenotati c’erano solo venti persone. Premetto che non siamo noi a gestire le prenotazioni che ci arrivano dalla Regione“, ha detto in base a quanto riportato dalla Gazzetta di Mantova.

Nel centro di vaccinazione sarebbe possibile effettuare fino a 500 vaccinazioni giornaliere, ma gli operatori sanitari nella giornata del 25 marzo si sono fermati a circa 30 inoculazioni. “Visto che il numero delle prenotazioni era esiguo – ha aggiunto Nicchioabbiamo chiesto al Poma solo una piccola fornitura di vaccini, circa una trentina, che nel corso della giornata abbiamo erogato e chiesto sempre all’Asst come comportarci nelle prossime ore. Ci hanno risposto che sono in attesa di nuove direttive dalla Regione su chi poter vaccinare“.