Vaccini, in Emilia-Romagna oltrepassato il 97% di copertura -3-

Red/Nav

Roma, 25 ott. (askanews) - Vaccinazione gratuita per antimeningococco B. E per rafforzare ulteriormente questo percorso virtuoso, la Giunta regionale ha deciso di fare un ulteriore passo avanti, rendendo gratuita la vaccinazione contro il meningococco di tipo B (non obbligatoria, ma raccomandata) anche per i bambini nati nel 2014, 2015 e 2016, cioè quelli in età da scuola materna. Per i nati dal 2017 in avanti, infatti, la Regione aveva già introdotto la gratuità. Un modo per incentivare la vaccinazione nella fascia d'età, tra 0 e 6 anni, che è la più a rischio per la meningite di tipo B.

Questo provvedimento, approvato nell'ultima seduta di Giunta, consentirà quindi ai genitori di risparmiare 100 euro: la vaccinazione prevede infatti 2 dosi dal costo di 50 euro l'una (tariffa che peraltro la Regione in passato aveva deciso di ridurre rispetto a quella prevista per gli adulti che è di 80 euro). La gratuità è prevista sia per chi deve iniziare il ciclo vaccinale, sia per chi deve completarlo con la seconda dose. Le famiglie interessate devono chiamare l'Azienda sanitaria di competenza, che fisserà l'appuntamento.

"Estendere la gratuità per i bambini fino ai 6 anni- spiegano il presidente Bonaccini e l'assessore Venturi- è una decisione che abbiamo assunto per aumentare ulteriormente la copertura contro una malattia, la meningite di tipo B, che può avere conseguenze anche letali soprattutto nei bimbi più piccoli. In questo modo diamo una mano ai genitori per facilitare l'accesso a una vaccinazione molto importante, ma costosa". (Segue)