Vaccini, Figliuolo "Per giugno avremo 45 milioni di dosi"

Redazione
·1 minuto per la lettura

ROMA (ITALPRESS) - Con il piano vaccinale "a fine maggio saremo comunque in grado di passare alle categorie produttive per far ripartire il Paese. Lo dicono i numeri: nel trimestre che va da aprile a giugno avremo 45 milioni di dosi, vuol dire 15 milioni al mese. È la quantità giusta". Lo dice in un colloquio con il Corriere della Sera il generale Francesco Paolo Figliuolo, commissario all'emergenza Covid.

Al presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca Figliuolo risponde: "Sbaglia chi pensa di poter trascurare anziani e fragili. Anche io voglio riaprire l'Italia, ma soltanto quando avrò messo al sicuro chi rischia la vita".

Tra il 15 e il 30 aprile ci saranno a disposizione oltre 8 milioni di dosi, "se le Regioni rispetteranno i tempi previsti non lasceremo indietro nessuno", sottolinea il generale, che aggiunge: "Tra luglio e settembre avremo 84 milioni di dosi. Non ci sarà alcuno slittamento".

(ITALPRESS).

sat/red