Vaccini, l'Ue scarica AstraZeneca: "Non rinnoviamo il contratto"

·2 minuto per la lettura
Il commissario al Commercio interno europeo, Thierry Breton (Yves Herman, Pool via AP)
Il commissario al Commercio interno europeo, Thierry Breton (Yves Herman, Pool via AP)

La Commissione Europea non ha rinnovato il contratto con AstraZeneca per la fornitura di vaccini anti-Covid. Lo ha reso noto il commissario al Commercio interno europeo, Thierry Breton, che ha precisato: "Non abbiamo rinnovato l'ordine dopo giugno. Vedremo cosa succederà".

LEGGI ANCHE: AstraZeneca, Ema valuta casi sindrome Guillain-Barré dopo dose

Nessuna critica al vaccino di AstraZeneca: Breton si è limitato a definirlo "un vaccino molto interessante e molto buono" soprattutto "per le condizioni logistiche e le temperature" alle quali può essere conservato. Però, ha sottolineato che si è ormai iniziato "con Pfizer a lavorare con la seconda fase e i vaccini di seconda generazione".

GUARDA ANCHE IL VIDEO: In Gran Bretagna a under 40 offerta alternativa ad Astrazeneca

Il commissario europeo Breton ha poi affermato che la vaccinazione del 70% della popolazione europea e un documento che la attesti sarà, dalla metà di giugno, il primo strumento per far ripartire il turismo e i viaggi in Europa. "Inutile sottolineare l'importanza cruciale del turismo e quanto sia stata dannosa la pandemia per l'Italia, dove il turismo interessa il 15% di occupazione e il 13% di Pil", ha detto, "ora dobbiamo rivolgere la nostra attenzione alla prossima stagione estiva, poiché la Commissione ha avanzato diverse misure per creare le condizioni per la riapertura e anche per ripristinare la fiducia tra i viaggiatori".

GUARDA ANCHE IL VIDEO: Figliuolo “Possibile estensione AstraZeneca agli under 60”

Breton ha continuato: "Nelle ultime settimane la nostra capacità di vaccinazione è cresciuta vertiginosamente. Entro la metà di luglio saremo in grado di consegnare tutti i vaccini che erano stati programmati. La vaccinazione del 70 per cento della popolazione adulta sarà il fattore numero uno che ridarà fiducia ai cittadini affinché viaggino di nuovo insieme ad un documento, il Digital Green Certificate".

LEGGI ANCHE: Ue non rinnova il contratto con AstraZeneca

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli