Vaccini Lazio in farmacia, cosa c'è da sapere

·2 minuto per la lettura

La campagna vaccinale anti-Covid con Johnson & Johnson è partita nelle oltre 600 farmacie della Regione Lazio dove ci saranno, per ogni singolo esercizio, 25 dosi a settimana fino al 27 giugno e le prenotazioni sono già sold out per le prime due settimane. Lo ricorda, in una nota, Federfarma Roma, dopo l'avvio della campagna vaccinale in farmacia, alla presenza del governatore del Lazio Nicola Zingaretti e dell’assessore alla Sanità Alessio D’Amato, che hanno spiegato come la campagna proseguirà, nei prossimi mesi, con più dosi, in tutte le 800 farmacie che hanno aderito e che saranno centrali, insieme ai medici di famiglia, per la vaccinazione autunnale.

"Quello fatto negli ultimi 20 giorni dall’organizzazione messa in piedi dalle farmacie di Roma e del Lazio e dalla struttura regionale - dice Andrea Cicconetti, presidente di Federfarma Roma - è stato uno sforzo enorme. In poco tempo sono state messe in rete tutte le farmacie attualmente autorizzate a somministrare i vaccini (e alle quali se ne aggiungeranno di giorno in giorno tantissime altre), sono state distribuite le dosi e siamo andati a regime nei tempi prestabiliti. Si tratta di un punto importantissimo nella lotta alla pandemia perché i cittadini potranno tranquillamente recarsi nella farmacia sotto casa per ricevere la somministrazione del vaccino anti-Covid Johnson & Johnson".

L'accesso alla vaccinazione in farmacia - ricorda la nota di Federfarma -avviene solo attraverso il sistema di prenotazione on-line della Regione Lazio: non è possibile prenotare direttamente nelle farmacie. Le persone che vogliono prenotare il vaccino devono: avere a disposizione la propria tessera sanitaria (in corso di validità) per comunicare il codice fiscale e le ultime 13 cifre del codice numerico Team posto sul retro della tessera; scegliere nell'elenco la farmacia dove intendono ricevere il vaccino; selezionare il giorno; lasciare il proprio numero di telefono: la farmacia scelta chiamerà per fissare l'orario dell'appuntamento. Una volta effettuata l’inoculazione del vaccino sarà rilasciato un attestato di avvenuta vaccinazione, fondamentale per accedere al green pass.