Vaccini, l'immunologo della Casa Bianca: "pronti per la fine del 2020"

·1 minuto per la lettura
fauci primi vaccini dicembre usa
fauci primi vaccini dicembre usa

Secondo quanto afferma il famoso immuologo della Casa Bianca Anthony Fauci, i primi vaccini potrebbero già essere a dispozione a dicembre. Prime dosi che per il capo della task force americana non potranno bastare per tutti, ma che dovranno essere soministrate a categorie precise, quali operatori sanitari e persone a rischio.

Fauci: “Primi vaccini a dicembre”

In un’intervista rilasciata alla BBC, l’immunologo della Casa Bianca e capo della task force contro il covid-19 Anthony Fauci ha affermato che i primi vaccini potrebbero arrivare già a fine novembre o dicembre.

Ciò che preme maggiormente all’immunologo però è che le dosi al momento non basteranno per tutti, e bisognerà aspettare. “La quantita’ di dosi che saranno disponibili a dicembre non saranno di certo sufficienti per vaccinare tutti. Bisognera’ aspettare diversi mesi del 2021, ha aggiunto Fauci.

Secondo la previsone di Fauci, le prime dosi dovranno essere somministrate alle persone più fragili, e soprattutto a categorie precise, come gli operatori della sanità.

“Ciò che accadra’ e che ci saranno delle priorita’ , per cui individui che lavorano nella sanita’, lo avranno per primi. Cosi’ come persone che sono nelle categorie piu’ a rischio di complicazioni“, ha aggiunto l’immulogo americano.

Quando la vaccinazione totale?

Per il famoso immunologo della Casa bianca, il prcesso di vaccinazione globale potrebbe partire alla fine del 2020, ma richiedere un altro anno per il suo completamento. “Il processo potrebbe iniziare per la fine di quest’anno, l’inizio del prossimo, a gennaio, febbraio marzo. Ma quando si parla di vaccinazione di una sostanziale parte della popolazione, questo probabilmente non accadra’ prima del secondo o terzo quarto dell’anno“, ha concluso Anthony Fauci.