Vaccini Lombardia, prenotazioni dal 15 aprile per 70-74enni

webinfo@adnkronos.com (Web Info)
·2 minuto per la lettura

Vaccini in Lombardia, prenotazioni a partire dal 15 aprile per la fascia 70-74 anni. Ma "la fase di massa" della campagna vaccinale anti covid inizierà a partire dal 12 aprile con i cittadini dai 79 ai 75 anni. Ad annunciarlo il coordinatore Guido Bertolaso, oggi in conferenza stampa. Si tratta di circa 449.862 cittadini. L'11 aprile si finirà intanto con gli over 80 lombardi, almeno con una dose di vaccino: "Durante il periodo 31 marzo -11 aprile saranno somministrati circa 386mila vaccini in prime e seconde dosi" con cui si completerà questa fase, ha sottolineato Bertolaso. Previste anche due sessioni di 'vaccine day' il 3 e il 5 aprile per questo scopo.

"Il portale di Poste sarà pronto e operativo dal 2 aprile, domani, è una notizia positiva", ha quindi annunciato il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana. Da domani, quindi, si potranno fare le prenotazioni. La Regione ad oggi ha erogato 1,629 milioni di dosi di vaccini anti-Covid e il 63% degli over 80 ha ricevuto almeno una dose e il 28% anche la seconda dose, ha poi fatto il punto il governatore.

"Stiamo precedendo anche in questa fase in maniera positiva. Siamo confidenti che presto arriverà una quantità vaccini molto più alta e riusciremo a affrontare l'operazione di vaccinazione di massa fondamentale per il futuro", aggiunge.

In Lombardia la categoria 70-74 anni, che conta circa 546mila persone, potrà iniziare a prenotarsi sul portale di Poste dal 15 aprile e nella migliore delle ipotesi iniziare a essere vaccinata dal 27 aprile e finire l'8 maggio. E' quanto prevede il piano della Regione per la campagna vaccinale. I 60-69enni, che sono 1,18 milioni potrebbero iniziare a prenotarsi dal 22 aprile: i vaccini potrebbero essere somministrati dal 9 maggio con chiusura della fase, nella migliore delle ipotesi, il 18 maggio.

"Le dosi al momento sono confermate, noi ci auguriamo di avere dosi che ci consentono di rispettare la tabella indicata". Così la vicepresidente della Lombardia, Letizia Moratti, in conferenza stampa a Milano. "Il successo della campagna della Lombardia influirà parecchio sul successo della campagna del Paese", ha aggiunto.