Vaccini, Mantovani: "Efficaci contro nuove varianti"

·2 minuto per la lettura
(Photo by Davide Pischettola/NurPhoto via Getty Images)
(Photo by Davide Pischettola/NurPhoto via Getty Images)

"Ormai milioni di persone sono state vaccinate, nel mondo, con i preparati oggi disponibili, che si sono rivelati sicuri e capaci di contrastare anche le nuove varianti del nuovo coronavirus". Così l'immunologo Alberto Mantovani in un'intervista al "Corriere della Sera".

VIDEO - Super green pass, chi deve controllare?

"Un anno e mezzo fa brancolavamo nel buio di fronte a un nemico nuovo. Adesso lo scenario è totalmente cambiato. Non soltanto abbiamo i vaccini, ma anche nuovi farmaci, che affiancano i 'vecchi' rivelatisi efficaci, come il cortisone - ha proseguito -. È in arrivo un nuovo antivirale, il molnupiravir, con il vantaggio che può essere preso per bocca (a differenza di un altro composto, il remdesivir che si inietta endovena) per combattere le prime fasi di malattia. Poi abbiamo gli anticorpi monoclonali, sempre per la malattia iniziale, e i nuovi inibitori delle citochine che contrastano le forme più gravi. L'obiettivo ora è trovare la terapia giusta per il paziente giusto al momento giusto". 

Secondo il direttore scientifico dell'Istituto Humanitas di Milano e professore emerito dell'Humanitas University comunque "tutti questi farmaci non devono essere un alibi per sfuggire al vaccino" e la terza dose "È raccomandabile perché il virus e le sue varianti stanno circolando. Non sappiamo ancora bene come il nostro sistema immunitario, stimolato dai vaccini, stia reagendo al virus. L'invito è: allacciare le cinture di sicurezza - ha concluso -. Quarta dose? E' prematuro pensarci. La scelta dipenderà da alcune valutazioni. La prima: capire se il nostro sistema immunitario ha memorizzato le informazioni dei vaccini già eseguiti. E se sì, seconda valutazione, quanto questa memoria può durare: al momento non possiamo fare previsioni. Fare la terza dose è un buon allenamento per rispondere a un'eventuale quarta dose, se necessaria".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli