Vaccini, Perno (Bambino Gesù): opportuno vaccinare bimbi 5-12 anni

·2 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 5 nov. (askanews) - Vaccini sicuri per bambini dai 5 ai 12 anni. E in questa fase di pandemia, è "opportuno" estendere la platea delle vaccinazioni per sconfiggere il Covid. Ne è convinto il prof. Carlo Federico Perno, direttore di Microbiologia e Diagnostica di immunologia dell'Ospedale Pediatrico Bambino Gesù, sull'ipotesi di estendere la vaccinazione agli under 12.

"Io penso che sia opportuno vaccinare anche la platea 5-12 anni - spiega Perno ad askanews -. Siamo in una situazione in cui ci sono evidenze che indicano la forte opportunità di una vaccinazione; tutte le indicazioni scientifiche vanno nella direzione di una opportunità di vaccinare la popolazione".

"Partiamo dai fatti. Noi vacciniamo normalmente un bambino fin dai primi mesi di vita senza alcun timore - sottolinea - per proteggere i nostri bimbi da tante malattie, dal tetano al morbillo. Malattie che stanno sparendo dal panorama italiano. Abbiamo una tradizione vaccinale da 60 anni negli infanti e nei bambini e obiettivamente le vaccinazioni sono assolutamente sicure. In secondo luogo, il Covid colpisce indistintamente giovani, adulti, bambini, alberga e replica in tutte le fasce di età e può produrre danni in tutte le fasce di età. Anche i bambini si ammalano, meno degli anziani ma si ammalano - prosegue l'esperto - anche loro entrano in terapia intensiva, per fortuna meno frequentemente ma accade, e altrettanto infrequentemente, per fortuna, ma muoiono. E poi hanno patologie post -Covid che in alcuni casi temiamo possano essere per tutta la vita".

"Ultimo fatto: abbiamo ormai dei dati solidi sulla vaccinazione dai 12 ai 18 anni e recentemente sono stati resi disponibili i dati delle vaccinazioni dai 5 agli 11 anni, che mostrano efficacia - molto simile a quella degli adulti e degli adolescenti - e nessun caso di evento avverso serio su 3mila bambini vaccinati", prosegue Perno.

Dunque, "non ci sono preclusioni a vaccinare nell'infanzia e nell'adolescente anche con il Covid visto che già vacciniamo decine di milioni di bambini in Italia; non ci sono preclusioni a vaccinare i bambini tra i 5 e i 12 anni visto che la vaccinazione è efficace; non ci sono indicazioni di tossicità di tale vaccinazione tra i 5 e i 12 anni. Ci sono tutte le condizioni affinché la politica - se deciderà di portare avanti la vaccinazione ad ampio spettro - decida in tal senso e la decisione ha un razionale medico, scientifico, vaccinologico. Aggiungo che vaccinando tutta la popolazione riduciamo il rischio della circolazione del virus. Un virus che circola libero prima o poi genererà un mutante che ci fregherà".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli