Vaccini, presto Russia registrerà Sputnik light, ottimismo su efficacia

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 23 mar. (askanews) - Arsen Kubataev, a capo della divisione clinica del Fondo russo per gli investimenti diretti, ha annunciato che "oltre ai dati sul vaccino principale, lo Sputnik V, abbiamo anche elaborato i prodotti connessi e abbiamo i dati sulla grande sicurezza del vaccino Sputnik light, che consente di fare una sola iniezione. I dati legati alla sicurezza sono stati trasmessi al ministero della Sanità russo e ci auguriamo che a breve verranno approvati vista l'emergenza" e "i vantaggi logistici" del monodose.

"Lo studio sul dossier sui dati intermedi sullo Sputnik Light si svolgerà nelle prossime settimane e poi il Regolatore potrà registrare il vaccino monodose in Russia", ha spiegato Kubataev durante la tavola rotonda Russia-Italia sullo Sputnik.

I trial sono entrati anche nella terza fase, in cui "oltre all'immunità studiamo l'efficacia", con un gruppo di volontari a livello internazionale che sarà alla fine di 7.000 volontari "entro giugno". "Non ci attendiamo la stessa efficacia dello Sputnik V, al 91,6%, ma ma partendo dal successo del 'grande' abbiamo aspettative ottimistiche".