Vaccini, Rappuoli: "Da papà e nonno li consiglio, rischi gravi ormai spariti"

webinfo@adnkronos.com

"Come papà e come nonno posso dire che consiglio i vaccini a tutti, sono sicuri e super-controllati, non bisogna avere paura di effetti gravi, che ormai non esistono più". A lanciare il messaggio è Rino Rappuoli, scienziato italiano celebre nel mondo, che di vaccini ne ha inventati molti, ultimo in ordine di tempo quello contro la meningite B. Rappuoli, che è oggi Chief Scientist e Head of External R&D di Gsk Vaccines, ne ha parlato a Siena in occasione dell'evento 'How can vaccines combat Antimicrobial Resistance' organizzato per la Settimana mondiale sulla consapevolezza antibiotica 2019. 

"Non c'è nulla che sia esente da rischi - ricorda Rappuoli - così come per i farmaci ci possono essere delle reazioni, che si limitano a febbre, arrossamento e dolore nella zona in cui il vaccino è stato iniettato. Negli ultimi 15 anni abbiamo ridotto gli eventi avversi gravi quasi a zero. Su questo sono tranquillissimo e aggiungo che i vaccini sono sicuri anche perché vengono sottoposti a centinaia (nel caso dell'anti-meningococco B addirittura 250) controlli di qualità che vengono effettuati dalle aziende, inclusi quelli richiesti dalle autorità regolatorie, che chiamano i migliori esperti al mondo per decidere quali tipi di monitoraggio è meglio fare".