Vaccini, in Toscana firmato accordo con medici famiglia -3-

red/rus

Roma, 27 set. (askanews) - L'impegno della registrazione da quest'anno diventa obbligatorio, ma il dato più saliente dell'accordo riguarda la possibilità dei medici di medicina generale, anche previo consulto online dello stato vaccinale di un proprio assistito, di effettuare le vaccinazioni previste nei Lea (Piano nazionale prevenzione vaccinale 2017-19) anche nel proprio ambulatorio, tramite accordi con le aziende sanitarie, che dovranno provvedere alla fornitura dei vaccini ai medici. Sono inoltre previsti corsi formativi per la categoria.