Vaccino contro clamidia supera sperimentazione preliminare

Mos

Roma, 13 ago. (askanews) - Un vaccino contro la clamidia, una delle infezioni trasmesse sessualmente più diffuse, ha superato i test preliminari di sicurezza. Lo rivela uno studio pubblicato su Lancet Infectious Diseases. Ora il vaccino entrerà nei trial con esseri umani.

Questa sperimentazione durerà anni, quindi il metodo più sicuro per non prendere questa infezione continuerà a essere a lungo quello di usare il preservativo, che protegge anche da altre malattie, alcune delle quali più pericolose.

La clamidia è un'infezione batterica che si diffonde attraverso l'attività sessuale non protetta.