Vaccino Covid, Arcuri: "Da Pfizer altre 450mila dosi dal 28 dicembre"

webinfo@adnkronos.com
·1 minuto per la lettura

“L’approvazione del vaccino in soli 10 mesi è un risultato straordinario della scienza di cui essere orgogliosi. Dobbiamo essere riconoscenti agli scienziati che lavorando giorno e notte hanno portato a questo risultato”. Così il commissario straordinario all’emergenza coronavirus Domenico Arcuri in conferenza stampa.

“Per il vaccino non ci saranno corsie preferenziali - ha aggiunto - Saranno vaccinati gratuitamente tutti gli italiani che lo vorranno. Faccio un appello agli italiani, vi chiedo di non agitarvi: tutti sapranno per tempo dove andare a farsi il vaccino e quando”.

Poi, alla domanda sui tempi necessari per eseguire tutte le 9.750 dosi di vaccino che arriveranno per il vaccine day, Arcuri ha risposto: “Non so se tutte le regioni riusciranno a fare tutti i vaccini entro il 27 ma so che il vaccino Pfizer può essere conservato per 4 giorni, quindi entro il 30 dicembre le dosi dovranno essere state tutte utilizzate. Penso comunque che questo accadrà prima”.

Inoltre, “la Pfizer ha assicurato che nella settimana che inizia il 28 dicembre arriveranno altre 450mila dosi, che verranno portate nei 300 punti di somministrazione”.

Quanto al "presunto giallo delle siringhe può dirsi archiviato”, “sul sito dell’Aifa tra le domande frequenti sono indicate le siringhe che saranno utilizzate per la vaccinazione: sarà utilizzato un particolare tipo di siringa sterile monouso dotata di sistema di bloccaggio dell’ago Luer Lock per evitare distacchi accidentali".

Arcuri ha poi spiegato che “la curva dei contagi resta congelata” ma dobbiamo comunque continuare tutti a “essere prudenti e responsabili”, “dobbiamo fare ancora qualche sacrificio” per far sì che non arrivi la terza ondata.