Vaccino Covid, errore in Germania: iniettate 5 dosi a 8 persone

webinfo@adnkronos.com
·1 minuto per la lettura

Hanno ricevuto per errore dosi del vaccino contro il Covid-19 cinque volte superiori a quella 'prescritta'. E' accaduto in Germania a otto persone (sette donne e un uomo), tutti dipendenti di una casa di riposo, che si sono sottoposti al vaccino. Cinque dosi a testa. L'incidente risale a ieri, come ha confermato Stefan Kerth, ai vertici del distretto di Vorpommern-Rügen, nel nordest della Germania.

Quattro degli otto sono stati successivamente ricoverati in ospedale, tenuti sotto osservazione dopo aver lamentato sintomi simili a quelli dell'influenza. Gli altri sono a casa. Le autorità hanno poi fatto sapere che secondo le informazioni della tedesca Biontech durante la fase 1 della sperimentazione sono state somministrate senza conseguenze gravi dosi più elevate del vaccino e finora non sono stati segnalati effetti collaterali duraturi.

Reazioni locali sul punto dell'iniezione e sintomi simili a quelli dell'influenza, secondo quanto reso noto, sono possibili in relazione alla dose, ma generalmente si tratta di reazioni da lievi a moderate e comunque transitorie.

Una portavoce di Biontech ha poi confermato che durante la sperimentazione sono state somministrate dosi fino a 100 microgrammi, rispetto agli abituali 30, senza conseguenze gravi. L'azienda ha anche difeso il suo prodotto con la chiara indicazione "fila multidose, il cui contenuto va diluito prima dell'uso".