Vaccino Covid, in Germania iniettato a una donna di 101 anni

webinfo@adnkronos.com

Diversamente da quanto previsto per il resto della Germania, la Sassonia-Anhalt ha lanciato oggi - con un giorno di anticipo - la campagna di vaccinazioni anti-Covid, dando la precedenza - come nel resto del Paese - alle categorie più esposte o vulnerabili, dalle persone di più di 80 anni agli operatori sanitari, a quanti assistono gli anziani: a Halberstadt, la prima a farsi iniettare l'antidoto tra i residenti di una casa di riposo è stata una signora di 101 anni. La paziente, hanno tenuto a far sapere i presenti, era tranquilla e sorridente.