Vaccino Covid Lazio, da venerdì prenotazione fascia 58-59 anni

webinfo@adnkronos.com (Web Info)
·1 minuto per la lettura

Covid Lazio, dalla mezzanotte di venerdì 30 al via le prenotazioni per la vaccinazione dei nati nel 1962 e 1963. "Domani sera a mezzanotte apriamo la prenotazione per le età 59-58 anni, ovvero i nati nel 1962 e 1963" ricorda l'assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D'Amato.

Per quanto riguarda le forniture, inoltre, a maggio "sono previste, a oggi, forniture pari a 1.202.770 vaccini di cui 849.270 (Pfizer), 215.900 (AstraZeneca), 121.800 (Moderna), 15.800 (Johnson&Johnson). Il tetto delle 50 mila somministrazioni al giorno per 31 giorni è pari a 1.550.000 vaccini ai quali si aggiungono circa 600mila dosi necessarie per effettuare i richiami, per un fabbisogno totale di 2.150.000 vaccini" sottolinea l'assessore alla Sanità.

Per quanto riguarda gli 'hub' vaccinali, "dal primo maggio l’hub la Nuvola e quello di aeroporto di Fiumicino-lunga sosta saranno riconvertiti al vaccino Pfizer - conclude D'Amato - sono comunque garantiti i richiami e le prenotazioni effettuate con il vaccino AstraZeneca".