Vaccino Covid, Moderna: "Pronti a chiedere ok a dicembre"

webinfo@adnkronos.com
·1 minuto per la lettura

E' arrivato a completamento l’arruolamento di 30mila partecipanti per lo studio 'Cove' di fase 3 sul vaccino mRna contro Covid-19 (mRna-1273). Lo ha annunciato in una nota l'azienda Moderna. Lo studio 'Cove' è stato progettato per valutare i partecipanti a più alto rischio di malattia grave da Sars-CoVìv-2. Il 42% dei partecipanti proviene da gruppi ad alto rischio, tra cui più di 7mila arruolati hanno più di 65 anni; più di 5mila hanno meno di 65 anni ma sono affetti da malattie croniche (diabete, obesità grave e malattie cardiache) che li mettono a rischio di contrarre una forma grave di Covid. Il presidente di Moderna, Stephen Hoge, ha affermato alla 'Cnn' che "ora siamo sulla buona strada per richiedere all'Fda, la Food and Drug Administration, l'autorizzazione a immettere il vaccino sul mercato all'inizio di dicembre se tutte le stelle si allineeranno'.

"Il completamento dell’arruolamento dello studio Cove è una pietra miliare importante per lo sviluppo clinico dell’mRna-1273, il nostro candidato vaccino contro il Covid-19 - sottolinea Stéphane Bancel, Ceo di Moderna - Siamo in debito con tutti i partecipanti allo studio. Vorremmo anche ringraziare gli sperimentatori e i nostri partner nei siti di sperimentazione clinica, compresi Ppd e i National Institutes of Health, così come il team di Moderna per il loro supporto nel completare l’arruolamento". Moderna "si impegna per una ricerca scientifica rigorosa e per i più alti standard di qualità dei dati. Continueremo a lavorare in collaborazione con le autorità di regolamentazione per far andare avanti l’mRna-1273, che speriamo contribuisca a sconfiggere la pandemia Covid-19", conclude Bancel.