Vaccino Covid, Speranza: "Entro fine marzo in arrivo 4,5 milioni di dosi"

webinfo@adnkronos.com (Web Info)
·1 minuto per la lettura

Settimane decisive nella lotta al Coronavirus in Italia. Attese entro fine marzo oltre 4,5 milioni di dosi di vaccino anti-Covid, poi da aprile altre 50 milioni e da luglio altre 80 milioni. Il ministro Speranza è stato chiaro: "Le prossime settimane saranno quelle decisive, finalmente saranno soddisfatte le nostre esigenze e si potrà promuovere una vera accelerazione: solo da qui alla fine di marzo ci aspettiamo oltre 4,5 milioni di dosi e poi nel secondo trimestre oltre 50 milioni di dosi in arrivo e oltre 80 nel terzo trimestre. Tra queste dosi ci sarà anche un vaccino che oggi non è disponibile ma è approvato, J&J, che ha dalla sua la semplicità di essere efficace con una sola dose" ha chiarito il ministro, rispondendo al Question Time alla Camera sulle iniziative per garantire un adeguato livello di approvvigionamento dei vaccini e un sistema certo ed efficace di somministrazione delle dosi sull’intero territorio nazionale.

"Abbiamo messo in campo una rete di vaccinatori molto più forte e con più dosi, credo ci siano le condizioni per una significativa accelerazione della campagna vaccinale su tutti i territori in modo omogeneo" ha affermatoSperanza. Il Governo "terrà molto alta l'attenzione sulle categorie connesse alla fragilità e ultra ottantenni ed è pronto a dare il massimo supporto a tutte le Regioni che sono tenute ad attenersi al piano che abbiamo insieme condiviso. Il Piano vaccini è stato approvato da tutte le Regioni e le norme sono vincolanti per tutte".