Vaccino Covid, Speranza: "Italia può accelerare"

webinfo@adnkronos.com
·1 minuto per la lettura

"Siamo secondi nella vaccinazione dietro solo alla Germania, abbiamo tutte le capacità per accelerare. Il piano sarà incrementato man mano che Ema autorizzerà gli altri vaccini". È quanto ha detto il ministro della Salute Roberto Speranza, a quanto si apprende, nel corso della riunione tra governo e regioni convocata dal ministro degli Affari Regionali Francesco Boccia, con il commissario Domenico Arcuri sulla campagna di vaccinazione. Speranza ha parlato di "sforzi straordinari da parte di tutte le regioni per mettere a regime la macchina, che vuol dire 70mila vaccini al giorno a livello nazionale finché non si avranno gli alti vaccini autorizzati".

"Ora è in atto quell'accelerazione nella campagna vaccinale necessaria. La grande maggioranza delle regioni ha raggiunto percentuali rilevanti. Il paese è pronto", ha detto ancora Speranza.

Vaccino Covid, Boccia: "Avviato percorso per uscire da emergenza entro estate"

Dare maggiore personale a chi fa sul serio tanti vaccini e non a chi li tiene in magazzino e limitare la permanenza in magazzino per evitare che vengano sprecati. Sono le richieste avanzate dalle Regioni, a quanto si apprende.