Vaccino covid under 5, Costa: "Possibile entro fine marzo"

·1 minuto per la lettura

"Confidiamo che già entro fine marzo possa arrivare anche il vaccino" anti covid "per i più piccoli" sotto i 5 anni. "Attendiamo con grande fiducia il lavoro della scienza che ogni giorno ci mette a disposizione le armi giuste per contrastare la pandemia". Lo ha dichiarato il sottosegretario alla Salute Andrea Costa, intervenuto in diretta nella trasmissione 'UnoMattina', su RaiUno.

Intanto è partita oggi in quasi tutta Italia la somministrazione del vaccino Pfizer anti covid per la fascia 5-11 anni. Ieri il Lazio ha fatto da apripista, con il V-Day all'Istituto nazionale per le malattie infettive Spallanzani di Roma, dove sono stati vaccinati i primi 100 bambini. Oggi toccherà alle altre regioni, solo in Alto Adige e Valle d'Aosta si partirà dopo, rispettivamente il 18 e il 20 dicembre. ''Vaccinerò i miei figli'', ha detto il ministro alla Salute Roberto Speranza che ha lanciato un messaggio: "Fidiamoci dei pediatri", il vaccino anti Covid "non è materia da bar, non è materia da talk show, neanche da social network come purtroppo troppo spesso avviene". I vaccini anti covid sono importanti per "proteggere i nostri bambini dal rischio di sviluppare la malattia grave che, seppure raramente, comunque impatta in età pediatrica", anche con ricoveri e morti, ha detto Franco Locatelli, presidente del Consiglio superiore di sanità e coordinatore del Comitato tecnico scientifico per l'emergenza coronavirus. "Secondo le stime dell'Ecdc ogni 10mila casi sintomatici per Covid ci sono 65 ospedalizzazioni, 6 ricoveri nelle terapie intensive e, tristemente, un caso di decesso", ha poi sottolineato Locatelli.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli