Vaccino Johnson&Johnson, quante dosi per l'Italia

webinfo@adnkronos.com (Web Info)
·1 minuto per la lettura

Il vaccino Johnson&Johnson ottiene l'approvazione dell'Ema e si appresta a sbarcare in Europa. Quando sarà disponibile? Quante dosi arriveranno in Italia? La decisione dell'Ema spiana la strada al via libera della Commissione europea per la commercializzazione del farmaco, il quarto vaccino contro il coronavirus dopo quelli prodotti da Pfizer, Moderna e AstraZeneca. La Commissione europea si è già assicurata 200 milioni di dosi del vaccino Johnson & Johnson. Di queste, l'Italia dovrebbe riceverne circa 6,5 milioni di dosi entro il 3 aprile.

La Commissione europea, oltre alle dosi che si è già assicurata, vanta un'opzione per l'acquisto di altre 200 milioni di dosi. Tuttavia, l'azienda farmaceutica non consegnerà vaccini ai Paesi Ue prima del secondo trimestre di quest'anno, possibilmente verso la metà o la fine di aprile.

Per quanto riguarda i vaccini che nel complesso arriveranno in Italia, entro il 3 aprile potrebbero essere fornite in totale circa 6,5 milioni di dosi. Nel secondo trimestre, invece, in Italia si registrerà un netto incremento delle dosi disponibili, per un ammontare complessivo di oltre 36,8 milioni di dosi per Pfizer AstraZeneca e Moderna.