Vaccino, Moderna consegna agli Usa centomilionesima dose

webinfo@adnkronos.com (Web Info)
·3 minuto per la lettura

Moderna ha consegnato al governo Usa la centomilionesima dose del proprio vaccino anti Covid 19. Lo ha annunciato in un comunicato il ceo dell'azienda farmaceutica, Stéphane Bancel, sottolineando che ad oggi sono state somministrate negli Stati Uniti oltre 67 milioni di dosi dell'immunizzante.

L'accordo per la fornitura di 100 milioni di dosi del vaccino della casa farmaceutica Usa era stato annunciato lo scorso agosto dall'amministrazione Trump. Da allora, le autorità di Washington hanno ordinato altre 200 milioni di dosi del vaccino Moderna.

L'azienda farmaceutica ha annunciato che conta di consegnare tra i 40 e i 50 milioni di dosi al mese, fino al completamento della fornitura. La consegna della 200 milionesima dose è prevista per la fine di maggio, mentre entro la fine di luglio è atteso il completamento della fornitura.

Nei prossimi giorni in Italia è previsto l’arrivo di circa 500 mila dosi del vaccino Moderna e di 1,4 milioni di AstraZeneca, che verranno ricevute e immagazzinate nell’hub nazionale della Difesa di Pratica di Mare, prima della distribuzione alle Regioni. E' quanto è stato reso noto oggi in occasione della visita a Genova del Commissario straordinario Francesco Paolo Figliuolo, che oggi ha partecipato all’inaugurazione dell’hub vaccinale alla Fiera, su invito del Presidente della Regione Liguria Giovanni Toti.

La struttura è destinata a diventare uno dei centri di somministrazione principali a livello regionale e figurerà tra i più grandi d’Italia. All’inaugurazione hanno presenziato anche il Sottosegretario alla Difesa Stefania Pucciarelli e il Sottosegretario alla Salute Andrea Costa, il Capo della Protezione Civile Fabrizio Curcio, il Prefetto di Genova Carmen Perrotta, il Sindaco Marco Bucci, il Presidente del Porto Antico Mauro Ferrando, il Direttore generale della Asl3 Genova Luigi Bottaro e altre autorità.

“L’apertura di un hub - che si aggiunge ai 2000 esistenti – dotato di 50 linee vaccinali e subito funzionante con una capacità a pieno regime di 5000 somministrazioni giornaliere, sarà essenziale per dare slancio al piano vaccinale che mira a 500 mila vaccinazioni al giorno secondo la strategia che vede da una parte grandi hub metropolitani e capillarizzazione nelle aree più lontane e meno accessibili”, ha spiegato il Commissario nel corso dell’inaugurazione, annunciando poi che stamattina è iniziata la distribuzione a livello nazionale di un milione di dosi di vaccino Pfizer, secondo le previsioni del piano di approvvigionamento.

La visita in Liguria del Commissario segue quelle in Calabria e Sicilia nei giorni scorsi, condotte per conoscere da vicino gli sforzi in corso presso circa 2000 punti vaccinali in tutto il Paese, da parte delle amministrazioni, degli operatori sanitari, delle Forze Armate, della Protezione Civile, e dei volontari, che il Generale Figliuolo ha voluto ringraziare per il loro impegno. “Insieme all’Ing. Curcio ho iniziato un giro in tutte le Regioni per verificare se ci sono scostamenti rispetto ai piani e adottare dei correttivi. Abbiamo visto buone pratiche e a volte anche alcune criticità”, ha aggiunto il Commissario, sottolineando inoltre la priorità da dare alle persone più vulnerabili al Covid19, che vanno messe in sicurezza.