Vaccino per Rsa e green pass nelle scuole, e Draghi annuncia altro intervento

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 9 set. (askanews) - Obbligo di vaccinazione per tutto il personale delle Rsa e di green pass per i lavoratori esterni della scuola e dell'Università. E' quanto deciso dal Consiglio dei ministri. Un primo passo, ma il presidente del Consiglio Mario Draghi, secondo quanto si apprende da partecipanti alla riunione, ha anticipato nella seduta che ci sarà presto un intervento più ampio.

"Abbiamo approvato - ha detto la ministra della Famiglia Elena Bonetti al termine dei lavori - il provvedimento che estende il Green pass ai lavoratori di Scuola e Università e prevede l'obbligo vaccinale per i dipendenti delle Rsa. Quello di oggi è uno dei passaggi graduali e progressivi che consentiranno alle Scuole e alle Università di riaprire in sicurezza. Il governo - ha detto ancora - riconosce nel green pass uno strumento di libertà e di programmazione della ripresa".

Sui tempi dell'intervento, spiegano le fonti, il premier non ha dato dettagli e al momento non è stata fissata una cabina di regia. Il nuovo decreto, però, potrebbe essere varato la prossima settimana.

Nel corso del Consiglio è stato affrontato anche il dossier Alitalia, per un punto sulla situazione. Non sono state però prese decisioni specifiche sul tema.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli