Vaccino Pfizer, quando arriva

webinfo@adnkronos.com
·1 minuto per la lettura

Pfizer e BioNTech sono pronte a iniziare la consegna delle dosi iniziali di vaccino anti-Covid in tutta l'Ue, non appena arriverà il via libera della Commissione europea. Lo assicurano le due aziende farmaceutiche in una nota congiunta, dopo la raccomandazione del Comitato tecnico Chmp dell'Agenzia europea del farmaco (Ema), riunitosi oggi, alla commercializzazione nell'Ue del vaccino 'targato' BioNTech/Pfizer.

"Oggi è un giorno particolarmente importante ed emozionante per noi di BioNTech. Essendo nel cuore dell'Unione europea, siamo entusiasti di essere un passo più vicini alla potenziale consegna del primo vaccino in Europa per contribuire a combattere questa devastante pandemia. Siamo pronti a iniziare la consegna delle dosi iniziali di vaccino in tutta l'Ue non appena avremo il via libera", ha dichiarato Ugur Sahin, Ceo e co-fondatore di BioNTech. "Siamo soddisfatti del forte segnale di fiducia del Comitato rispetto ai nostri dati", ha dichiarato Albert Bourla, presidente e amministratore delegato di Pfizer. "Se la Commissione europea concede l'autorizzazione, siamo pronti a iniziare a consegnare questo vaccino ai siti designati dai governi in tutta l'Ue, dove i casi di malattia continuano a crescere e diversi paesi sono in lockdown".