Vaccino, possibile usare Astrazeneca fino a 65 anni

Redazione
·1 minuto per la lettura

ROMA (ITALPRESS) - A seguito del parere del CTS dell'Aifa e alle successive precisazioni del Consiglio Superiore di Sanita', in una circolare il ministero della Salute sottolinea la la possibilita' di utilizzo del vaccino Covid-19 di Astrazeneca nella fascia di eta' compresa tra i 18 e i 65 anni, a eccezione dei soggetti estremamente vulnerabili. Tali indicazioni, secondo il gruppo di lavoro permanente su Sars-CoV-2, sono rafforzate da nuove evidenze scientifiche che riportano stime di efficacia del vaccino superiori a quelle precedentemente riportate, e dati di immunogenicita' in soggetti di eta' superiore ai 55 anni, nonche' nuove raccomandazioni internazionali tra cui il parere del gruppo Sage dell'Oms. Pertanto, secondo la circolare, il vaccino di Astrazeneca puo' essere offerto fino ai 65 anni compresi i soggetti con condizioni che possono aumentare il rischio di sviluppare forme severe di Covid-19 senza quella connotazione di gravita' riportata per le persone definite estremamente vulnerabili.

(ITALPRESS).

ads/sat/red