Vaccino Reithera, risultati incoraggianti

L’Italia procede spedita nella corsa al vaccino contro il Covid-19. L’azienda Reithera ha presentato i risultati della fase 1 della sperimentazione del suo farmaco, il GRAd-CoV2. Questo farmaco è monodose e rimane stabile tra i 2 e gli 8 gradi. I primi dati sono incoraggianti: come riferito dal direttore scientifico dello Spallanzani, Giuseppe Ippolito, il 92,5% dei vaccinati ha sviluppato anticorpi rilevabili e che non ci sono state reazioni avverse gravi nei primi 28 giorni dalla somministrazione.

Ora il team si appresta ad iniziare la fase 2. Secondo Ippolito, il protocollo verrà presto presentato alle agenzie regolatorie e la speranza è di concludere la fase 3 entro l’estate. E mentre la comunità scientifica italiana accoglie con entusiasmo questi risultati, la direttrice di Reithera Antonella Folgore ha posto come obiettivo sviluppare 100 mln di dosi di vaccino ogni anno.