Vagava in lacrime per le strade: bambino salvato dai vigili urbani

polizia municipale
polizia municipale

Un bimbo di 7 anni è stato salvato dai vigili urbani dopo aver vagato da solo per le strade di Reggio Calabria. Il piccolo, in lacrime e disorientato, era stato perso di vista dalla madre e dalla nonna. L’episodio è accaduto lo scorso 23 novembre. Era uscito in compagnia dei suoi famigliari, ma dopo essersi ritrovato casualmente da solo, ha iniziato a cercarli senza successo. Disperata nel non vedere più il figlioletto, la madre ha allarmato i servizi di emergenza. I vigili hanno ritrovato il bambino presso Corso Matteotti intorno alle 19:00; si era perso e piangeva.

Bimbo salvato dai vigili urbani: lo hanno tranquillizzato

Non riuscendo più a trovare la sua famiglia, il piccolo piangeva disperato. I vigili si sono avvicinati e hanno cercato di consolarlo. Intervistati da FanPage, gli agenti hanno raccontato che la madre e la nonna del bimbo gestirebbero un’attività commerciale ambulante nel centro di Reggio Calabria.

Ha infine riabbracciato la mamma

I vigili hanno appreso dal bambino qualisiasi informazione utile per rintracciarela sua famiglia. La madre è stata in seguito identificata dagli agenti. Il piccolo è stato raggiunto prima dalla nonna e, un quarto d’ora dopo, ha finalmente riabbracciato anche la sua mamma. La donna era molto emozionata. Una vicenda da brivido per un povero bambino che si è giustamente sentito insicuro senza la presenza dei suoi famigliari, ma che per fortuna ha avuto un lieto fine.