Vaia, Zaia: 28 mila ettari rasi al suolo, aperti 1746 cantieri

Fdm

Mestre, 24 ott. (askanews) - Primo bilancio, oggi a Mestre, dopo un anno dalla tempesta Vaia. Il Commissario straordinario per la ricostruzione delle aree colpite dall'uragano a fine ottobre 2018, Luca Zaia, ha riferito che "abbiamo avuto 100 mila ettari interessati di cui 28 mila rasi al suolo. Al 30 settembre 2019, abbiamo aperto 1746 cantieri, investendo 377 milioni di euro. Tutti i soldi che avevamo a disposizione per l'annualità 2019 sono stati spesi". "Ai privati e alle aziende che hanno subito danni è stata liquidata una cifra pari a 88 milioni di euro" ha evidenziato ancora Zaia.